Storia di Lord Byron a Ravenna

Lord Byron

George Gordon Byron (1788-1824) membro della Camera dei Lords e considerato il più grande poeta romantico inglese, giunge a Ravenna nel 1819, irresistibilmente attratto dall’antica “città dei sepolcri e del silenzio”, e soprattutto dall’irrefrenabile desiderio di incontrare la diciassettenne Teresa Gamba, conosciuta poco prima a Venezia, sposa del conte Guiccioli, anziano aristocratico ravennate.
Un amore travolgente, alimentato da forti contrasti e intensamente intrecciato con la passione politica rivoluzionaria. Byron, infatti, a Ravenna aderisce alla setta dei “Carbonari”, liberali repubblicani in lotta per l’indipendenza d’Italia, contro il papa e contro l’occupazione austriaca,
A Ravenna trascorrerà i due anni migliori della sua vita, confortato dall’amore di Teresa, e perennemente impegnato in riunioni segrete e congiure.
La passione rivoluzionaria lo travolgerà poi, a Missolungi, dove, cacciato da Ravenna, era giunto per combattere la guerra di indipendenza greca.

 

Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito sono proprietą dei loro rispettivi titolari.
Tutto il resto © 2005 B&B Lord Byron Via Circonvallazione Molino 108 - 48100 Ravenna.
Design: Cangio.com Tecnologia Software: DYNAmod by E-Constructor
Homepage Visita le Stanze Contattaci Storia di Lord Byron Homepage Visita le Stanze Contattaci Storia di Lord Byron